Incomincia il progetto “Anteo”

Una docufiction tra indagine storica ed esoterismo. Il 31 ottobre 1926 un giovane chiamato Anteo Zamboni spara contro Benito Mussolini in visita a Bologna. Palesemente non poteva essere solo lui l’autore dell’attentato (il quarto in un anno subito dal duce). I sospetti degli inquirenti vanno dai sovversivi anarchici all’ala dura del fascismo ma sottotraccia forse si palesa la presenza anche di un terzo, sfuggevole attore: la Massoneria. Dopo 90 anni vogliamo riaprire il caso. In collaborazione con Sandro Mazzanti (CMS Video)

Annunci